Small Giants, a Trieste la terza tappa del viaggio alla scoperta delle Pmi italiane

Share

Bfc Media organizza a Duino Aurisina, in provincia di Trieste, la terza tappa di Small Giants, il roadshow dedicato alla scoperta delle eccellenze italiane. Il progetto vuole mettere in risalto le realtà del territorio e le opportunità generate dalla sinergia tra grandi aziende e Pmi. I piccoli giganti, appunto, motore economico dell’Italia.

Il direttore di Forbes Italia, Alessandro Rossi, sarà il moderatore di una serata in cui parleranno, tra gli altri, Filippo Cavandoli, ceo di Ppn Hospitality, Riccardo Illy, presidente del Polo del Gusto, Mattia Cérgol, presidente Confindustria Giovani Alto Adriatico, Fabrizio Barulli, partnership & business development manager di Telepass, Anna Gregorio, ceo e co-founder di Picosats, Andrea Berna, responsabile commerciale Italia Banca Ifis, Clarissa Pirillo, digital marketing strategist di Rougj, Alessandro Zudek, business development manager di Zudek, Erika Le Noan, presidente di Dammann Frères, e Aljosa Ota, Ente turismo Slovenia. Ad aprire l’evento sarà il sindaco di Duino Aurisina, Igor Gabrovec, che testimonierà l’importanza di questa iniziativa non solo per la città, ma per tutto il Nord Est italiano.

Il viaggio di Small Giants, dopo la tappa di Trieste, continuerà per tutto il 2022 in tutta Italia, da nord a sud. Perché, come dice Rossi, “le Pmi sono il presente e il futuro del nostro Paese. Riescono a coniugare tradizione e innovazione, qualità e genio. Il progetto Small Giants vuole testimoniare l’importanza delle Pmi, che sono davvero ‘piccoli giganti’. Spesso le dimensioni delle aziende sono contenute, ma i progetti, i traguardi, gli obiettivi e il confronto sono sempre da giganti, o con i giganti”.

La prossima tappa sarà il 13 settembre a Firenze.

L’articolo Small Giants, a Trieste la terza tappa del viaggio alla scoperta delle Pmi italiane è tratto da Forbes Italia.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.

Share