La società di consulenza che aiuta a massimizzare l’efficienza delle imprese con soluzioni sostenibili

Share

Articolo tratto dall’allegato di Forbes di giugno 2022. Abbonati!

di Giacomo Spotti

Vendor è una società di consulenza che si occupa di proporre soluzioni su misura per massimizzare lefficienza delle imprese attraverso lottenimento di contributi e incentivi, lottimizzazione energetica e lo sviluppo di processi snelli volti a ridurre le inefficienze produttive. Nata dallincontro dei due soci Michele Bonelli e Claudio Pinelli, cui si è aggiunto nel cda nel corso degli anni Massimo Paini, ha iniziato la propria attività con sei dipendenti. Oggi può vantare una costante crescita che lha portata a inglobare settanta persone altamente qualificate, molte delle quali under 35. Inclusione, sostenibilità, legame con il territorio e flessibilità sono le parole chiave della sua scalata, che continua nel 2022.

Il modello nord europeo

Nel corso dellanno, infatti, sono previste nuove assunzioni: almeno quindici i profili che verranno ricercati a testimonianza di una società in continua accelerazione con più di 1657 clienti attivi, assistiti in progetti di finanza agevolata ed efficienza per limpresa. Sempre più consapevole dellimportanza di un corretto work-life balance, Vendor guarda al modello dimpresa nord europeo, ponendosi lobiettivo di portare in Italia una visione del lavoro più flessibile ed equilibrata.

Come opera la società

La società opera attraverso tre business unit: efficienza finanziaria, energetica e di processo, strettamente integrate tra loro. Questa sua peculiarità rende lazienda più snella e rapida in ogni processo progettuale, aspetto di grande interesse soprattutto per le piccole e medie imprese di Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige a cui, prevalentemente, si rivolge.

Il successo di Vendor si spiega inoltre nel suo essere un Advisor Indipendente, caratteristica che avvantaggia lazienda allinterno del mercato in cui opera. Le nostre consulenze sono imparziali perché non vincolate da alcuna partnership” ha spiegato il ceo Michele Bonelli. Il nostro obiettivo è quello di creare un rapporto di fiducia con le aziende basato sulla logica win-win. In questo modo garantiamo una maggiore libertà di scelta e di proposta alle aziende clienti, supportandole lungo tutto il percorso di efficientamento”.

Unaccelerata allattività è arrivata, inoltre, come conseguenza allapprovazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Riuscire a usufruire degli incentivi previsti dal Pnrr, infatti, non è cosa immediata e sottintende competenze specifiche che possono avere solo figure preparate. Per questo motivo, sempre più aziende hanno scelto di rivolgersi alle consulenze di Vendor allo scopo di integrare uno sviluppo verde e digitale, cogliendo le possibilità messe in campo dal Piano.

L’impegno per l’inclusività aziendale

Coniugare profitto, sostenibilità e integrazione è da sempre una priorità dellazienda. Inclusione, solidarietà e salvaguardia ambientale sono i tre pilastri della nostra mission aziendale, che promuoviamo con attività interne allazienda e attraverso la collaborazione con enti e associazioni del territorio. Per questo motivo abbiamo istituito lInclusion Team, un team interno che ha il compito di individuare e promuovere attività volte alla sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e di inclusione sociale. Crediamo tuttavia che il compito delle imprese oggi sia anche quello di fare rete stimolando un cambiamento nel contesto in cui sono inserite.” continua Bonelli.

Le iniziative per la salvaguardia ambientale

Proprio per questo motivo lazienda ha anche attivato una collaborazione con enti e associazioni del territorio dando vita al Progetto Sostenibilità”. Si tratta di una raccolta fondi, che coinvolge anche le aziende limitrofe, da destinare a progetti caratterizzati da un significativo impatto sul territorio in termini di salvaguardia ambientale e interesse sociale. Questanno continueremo con questo progetto introducendo anche iniziative di volontariato aziendale che coinvolgeranno direttamente tutti i collaboratori in attività selezionate in base ai loro interessi e preferenze” aggiunge Bonelli.

La politica welfare

Il successo dellazienda deriva dal legame a doppio filo tra i propri obiettivi di mercato e il miglioramento continuo dellambiente e del clima di lavoro. Ogni nuova iniziativa di welfare è generata da unattenta attività di monitoraggio del benessere organizzativo. A cadenza regolare viene attuata unindagine volta ad identificare aree di potenziale miglioramento. È lascolto continuo, paritetico e trasparente, alla base di un buon approccio alle risorse umane secondo la visione di Vendor.

Gli obiettivi futuri

Lobiettivo futuro è quello di diminuire il monte ore lavorative settimanale. Inoltre, al giro di boa dei dieci milioni di fatturato (oggi è a sei milioni), sta valutando di mantenere lo smart working per due giorni a settimana e di istituire la cosiddetta settimana corta”, che prevede quattro giorni lavorativi. Ai grandi traguardi si arriva grazie ad un team coeso e soddisfatto del proprio percorso. Il capitale umano è lelemento imprescindibile e insostituibile del nostro business. Per questo motivo lavoriamo per raggiungere un soddisfacente work-life balance che ci permetta non solo di raggiungere gli obiettivi prefissati ma anche di collaborare con un team unito e soddisfatto, massimizzando la qualità operativa del nostro lavoro” conclude Bonelli.

L’articolo La società di consulenza che aiuta a massimizzare l’efficienza delle imprese con soluzioni sostenibili è tratto da Forbes Italia.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.

Share